Calcolatrice scientifica: prezzi, recensioni e migliori prodotti

calcolatrice scientificaPiù si cresce, più i calcoli matematici diventano difficili. Non perché la nostra mente col tempo “perde colpi”, ma perché per chi va all’università, ad esempio, iniziano ad esserci tante di quelle funzioni matematiche che non è facile combatterle solo con la propria mente. Per questo diventa essenziale la calcolatrice scientifica.
In principio, la calcolatrice permetteva solo i calcoli più elementari, quindi, divisione, addizione, moltiplicazione e sottrazione. Tutti calcoli che chi non era in possesso della calcolatrice faceva in testa o con l’ausilio di un foglietto di carta o con la tradizionale conta sulle dita.

Per i meno brillanti in matematica, la conta sulle dita rappresentava un dramma, perché le dita sono solo dieci. Dando per scontato che non si utilizzassero pure le dita dei piedi per i calcoli, se no in totale si avevano a disposizione ben venti dita, cioè venti numeri. Battute a parte (ma chissà che non ci sia un fondo di verità), la matematica ha davvero messo in crisi parecchi studenti e non solo.

Ci fossimo fermati alle semplici addizioni, moltiplicazioni, sottrazioni e divisioni, nessuno avrebbe avuto dei problemi con questa materia, ma via via, si sono aggiunti tanti di quei fattori in più, che i meno ferrati si son persi e addormentati tra i mille numeri, salvo risvegliarsi per chiedersi che cosa ci facessero pure delle lettere alfabetiche in mezzo a così tanti numeri. A quel punto toccava riaddormentarsi.

Ma attenzione, le calcolatrici scientifiche non servono solo agli studenti, eh no, possono servire anche in ambito commerciale e finanziario, visto che, a maggior ragione, in questi ambiti bisogna essere davvero precisi e non bisogna sbagliare alcun conto. Se calcoli male un’imposta, rischi di ritrovarti in spiacevoli situazioni in cui è sempre meglio non trovarsi mai.

Cosa differenzia una calcolatrice normale da quella che usiamo sullo smartphone?
La calcolatrice scientifica è infatti utile e indispensabile per tutti coloro abbiano la necessità di compiere operazioni complesse, come, ad esempio, studenti delle facoltà di chimica, fisica o matematica. Soggetti che, senza una calcolatrice scientifica, avrebbero più difficoltà o perderebbero più tempo a portare a termine le complicate operazioni oggetto di studio.

Di calcolatrici scientifiche non ne esiste solo una, ma la pluralità di esemplari in commercio fa sì, che la scelta dell’acquisto non sia così facile. Ecco perché in questa pagina abbiamo riassunto qualche indicazione che potrà essere utile a tutti coloro siano alla ricerca di una buona calcolatrice scientifica.

Le migliori calcolatrici scientifiche

Se sei interessato a scoprire le migliori calcolatrici scientifiche, potrai cliccare sul link che hai appena visto. In basso invece potrai vedere i migliori modelli per rapporto qualità prezzo.  Ma se non sai ancora bene quale possa essere il modello ideale per te, che possa soddisfare appieno le tue esigenze, potresti consultare il prossimo paragrafo. Infatti, successivamente parleremo dei parametri da prendere in considerazione prima dell’acquisto della tua calcolatrice scientifica.

Ecco a te le migliori tre calcolatrici scientifiche in grado di offrire, a nostro avviso, il miglior rapporto qualità prezzo.

 

Ultimo aggiornamento: 25 Agosto 2019 13:52

Quali sono i parametri da prendere in considerazione?

Le principali caratteristiche che differenziano una calcolatrice scientifica da un’altra sono le dimensioni e le funzionalità integrate. Dunque, prima di acquistare una calcolatrice scientifica è utile che valuti molto bene le operazioni che ti troverai a dover affrontare più spesso, in modo da poter mettere a confronto prima i modelli che possono aiutare a superare queste operazioni e poi, in una seconda fase, il prezzo proposto per l’acquisto.
Adesso, però, scopriamo come scegliere una calcolatrice scientifica.

Calcolatrice scientifica tascabile

L’utilizzatore tipo di una calcolatrice scientifica è lo studente che deve coniugare, molto spesso, l’utilizzo della calcolatrice a casa (magari durante sessioni di studio intense per preparare un esame) con quello durante le lezioni in aula, dove spesso viene chiesto di eseguire calcoli durante una prova scritta. Per questo, una calcolatrice scientifica deve poter avere anche il pregio di essere pratica e trasportabile comodamente ovunque, ovviamente senza dover rinunciare alla qualità del prodotto, che si concretizza nella completezza delle funzionalità operative.
Esistono molti modelli di calcolatrici scientifiche che presentano una scocca compatta davvero confortevole da portare sempre con sé, in borsa o in uno zaino se non addirittura in tasca. Quando si scegliere una calcolatrice scientifica è utile anche valutare questo aspetto, soprattutto se si ha in programma di usarla in diversi ambienti.

Calcolatrice da tavolo

A differenza del modello citato in precedenza, ovvero, quello tascabile, la calcolatrice da tavolo non può essere portata agilmente con sé, visto che è stata creata per stare su una superficie piana. Il più delle volte queste calcolatrici vengono usate negli esercizi commerciali, proprio per la comodità di essere maggiormente voluminose. Questo comporta lo svantaggio di non essere portatili, come detto, ma due vantaggi in più. Difatti, sia il display che i tasti saranno sicuramente più grandi e più visibili rispetto a quelli presenti nella calcolatrice scientifica tascabile.

Calcolatrici scientifiche: fattore display

Un consiglio, se non si hanno esigenze grafiche particolari, potrebbe esser quello di optare per una soluzione scientifica con uno schermo leggermente più ampio che possa dare la possibilità di consultare, in modo scorrevole, funzioni e operazioni complesse più agevolmente. Quindi, valuta bene nella scelta anche il display. Poi, ovviamente, starà a te decidere la grandezza ideale, in base alle tue esigenze.

Calcolatrice scientifica per pc

Da valutare anche altre operatività, diverse dalle capacità matematiche della calcolatrice, come la possibilità di connettere la calcolatrice scientifica ad un computer. Questo può essere utile, ad esempio, per poter esportare file o installare applicazioni che possano facilitare l’uso di alcune operazioni. In questo caso sarà necessario individuare un modello che abbia magari un’entrata USB per potersi collegare al PC.

Calcolatrice professionale: per cosa la utilizzerai?

Con calcolatrici professionali ci riferiamo all’obiettivo finale dell’utilizzatore.
Sei uno studente? Sei il titolare di un negozio o un ufficio finanziario?
In base alla tua professione cambierà anche il modello di calcolatrice scientifica, ideale per te. Se sei uno studente, ad esempio, sarebbe perfetta per te una calcolatrice scientifica tascabile. Se lavori in un negozio, la calcolatrice scientifica da tavolo. Inoltre, come vedremo in seguito, tra le diverse tipologie di calcolatrici ci sono proprio quelle ideate per i settori finanziari e commerciali.

Le migliori marche delle calcolatrici scientifiche

Scegliere un prodotto, solo basandosi sul prezzo, non è mai una buona soluzione. Spesso i prezzi troppo economici nascondono dei difetti. Per questo, sarebbe opportuno, valutare anche il marchio di fabbrica. Solo così, potresti assicurarti una certa sicurezza e affidabilità nei confronti del prodotto che stai acquistando.
Noi abbiamo selezionato per te, le migliori marche su cui puoi fare un sicuro affidamento, sia in termini di qualità che di prezzo.

Calcolatrice matematica

Con calcolatrice matematica intendiamo il modello base, quindi un prodotto che non ha le funzioni innovative che sono presenti nelle calcolatrici programmabili e nelle calcolatrici grafiche.
Nella scelta di questo modello bisogna fare i conti con le proprie necessità. Lo studente universitario avrà bisogno di eseguire calcoli più complessi rispetto a quelli che magari deve eseguire uno studente della maturità. Per questo bisogna valutare attentamente le funzioni. Le funzionalità sono, tuttavia, tantissime e quindi bisogna valutarle attentamente. 
Intanto, se per il momento ne vuoi sapere di più, vieni alla pagina calcolatrice matematica.

Calcolatrice grafica

La calcolatrice grafica permette di riprodurre sullo schermo: elenchi, tabelle e grafici.
Inoltre, uno degli elementi da non trascurare, è il display della calcolatrice che riporta le operazioni che stiamo affrontando.Uno schermo ampio dotato di più gradazioni di colore ( può essere sia monocromatico che pluricromatico).
Anche in questo caso, l’acquisto dipende sia dalle esigenze che si hanno, ma anche dal budget che si ha a disposizione per comprare il prodotto.
Se vuoi saperne di più sull’argomento, questo il link: calcolatrice grafica.

Calcolatrice programmabile

Cosa differenzia la calcolatrice programmabile da una classica calcolatrice scientifica?
La possibilità di poter  creare dei programmi (in modo da eseguire i calcoli in maniera nettamente più veloce e semplice, senza ripetitività) e di avere, anche dei programmi già preinstallati nella tua calcolatrice scientifica. Inoltre, queste calcolatrici sono ideali per poter fare i calcoli più complessi, motivo per cui, sono vietate nelle prove di maturità e universitarie, perché se no, c’è il rischio di far fare il compito alla tua calcolatrice.
Per saperne di più, vieni alla pagina calcolatrice programmabile.

Calcolatrice scrivente

La calcolatrice scrivente potrebbe sembrare una sorta di “macchina da scrivere”. Perché, questo particolare modello, ti permette, man mano che esegui dei calcoli, di stampare il tutto su un determinato foglietto. Ovviamente, questi modelli sono ideali per i proprietari di esercizi commerciali. Infatti, permette pure di convertire i calcoli in euro e di calcolare le imposte.
Se sei interessato, allora, potresti venire alla pagina: calcolatrice scrivente.

Calcolatrice finanziaria

La calcolatrice finanziaria, lo dice la parola stessa, serve in un ambito finanziario. Permette di fare dei calcoli più professionali, come l’ammortizzazione di prestiti. E se sei il proprietario di un istituto finanziario, potresti aver bisogno di questa calcolatrice per favorire il compito ai tuoi dipendenti. Ma anche altre operazioni, come il calcolo dell’interesse composto e del margine.

Calcolatrice scientifica: prezzi

Riassumendo: se sei uno studente è meglio optare per una calcolatrice che possa affrontare calcoli molto complessi in modo da avere il giusto supporto nelle tue sessioni di studio. I cellulari da anni sono dotati di calcolatrici di ogni tipo che possono essere d’aiuto con un’ “altra matematica”, ovvero, quella basica e lontana dai contesti scientifici.
Al giorno d’oggi, infatti, con le calcolatrici scientifiche è possibile non solo gestire e risolvere operazioni e calcoli davvero difficili, ma è possibile anche personalizzare le impostazioni, vedere simboli, affrontare derivate e funzioni davvero infinite. E il bello di tutto ciò, è che ci sono dei modelli davvero economici [come puoi vedere qui] e con tante funzioni da offrire.